Come richiedere Bonus Nido da soli dal sito INPS

come richiedere bonus nido

In questo articolo ti mostro come poter inviare la richiesta per il Bonus Nido in autonomia direttamente dal sito web dell’Inps e come inviare gli allegati delle fatture in modo da richiederne il rimborso.

Richiedere il bonus nido da soli è un’operazione più semplice di quanto potrai immaginare. Inoltre, potrai richiedere il bonus nido solo dal sito web collegandoti dal PC e non è possibile creare ed inviare la domanda dall’app INPS. Diverso invece per allegare ogni mese la fattura per il rimborso del bonus nido in quanto potrai utilizzare sia il PC che direttamente la app sul tuo smartphone.

 

INDICE

  1. Requisiti per richiedere il Bonus Nido 2021
  2. Documenti da avere prima di effettuare la richiesta
  3. Come creare ed inviare la domanda del Bonus Nido dal sito web INPS
  4. Come verificare lo stato della domanda del Bonus Nido
  5. Come allegare ogni mese le fatture dal sito web INPS con il PC
  6. Come allegare ogni mese le fatture dalla app INPS

 

Requisiti per richiedere il Bonus Nido 2021

Il bonus asilo nido può essere richiesto da tutti coloro che hanno un figlio minore nato o adottato. Il bonus nido viene erogato su 11 mensilità e il limite massimo dell’erogazione del bonus viene calcolato in base alle varie fasce ISEE.

Di seguito vediamo per ogni fascia ISEE quanto sarà il bonus erogabile:

  • ISEE fino a 25.000 euro. Se rientri in questa fascia ISEE avrai diritto fino a 3.000 euro annuo con importo massimo mensile erogabile di 272,72 euro per 11 mensilità;
  • ISEE da 25.001 euro fino a 40.000 euro. Se rientri in questa fascia ISEE avrai diritto fino a 2.500 euro annuo con importo massimo mensile erogabile di 227,27 per 11 mensilità;
  • ISEE da 40.001 euro.Se invece rientri in quest’ultima fascia ISEE avrai diritto fino a 1.500 euro annuo con importo massimo mensile erogabile di 136,37 per 11 mensilità.

Attenzione che se invii la domanda del Bonus Nido senza prima aver fatto l’ISEE, sarà conteggiato il bonus minore e cioè 1500€ annuo e anche dopo presenterai un ISEE valido, comunque non saranno corrisposte somme aggiuntive dei mesi già pagati.

Infine, sono a segnalarti che sia l’imposta (iva) presente nella ricevuta di pagamento che eventuali quote di iscrizione del nido, non sono comprese nel bonus nido.

 

Documenti da avere prima di effettuare la richiesta

Per poter fare la domanda del bonus nido dal sito web INPS, prima di iniziare, assicurati di far intestare le fatture al genitore che è in possesso dello SPID per l’accesso al sito web e di avere a portata di mano i seguenti documenti:

  1. devi aver chiesto e ricevuto l’ISEE per l’anno in corso
  2. Documento di identità e codice fiscale del genitore che effettua la spesa
  3. Codice fiscale del minore richiedente del bonus nido
  4. I dati dell’asilo nido: denominazione, partita iva, il numero di provvedimento dell’autorizzazione, la data dell’autorizzazione e da chi è stata rilasciata. Tali dati devi ovviamente richiederli all’asilo nido
  5. Iban su cui accreditare il bonus
  6. Ricevuta del pagamento del primo mese di Asilo Nido dell’anno a cui si riferisce la domanda. Infatti, per poter procedere alla domanda del bonus nido, devi essere in possesso già della fattura del primo mese dell’anno a cui si riferisce il pagamento. Quindi ad esempio devi chiedere il bonus nido per l’anno 2021, devi possedere ed allegare in fase di richiesta la ricevuta di pagamento di gennaio 2021 altrimenti non potrai procedere con l’invio della richiesta

 

Come creare ed inviare la domanda del Bonus Nido dal sito web INPS

Per poter richiedere il bonus asilo nido da soli dal sito INPS, collegati al sito web cliccando QUI e fai l’accesso all’area riservata con il tuo SPID.

come richiedere bonus nido 2

Dopo aver fatto l’accesso ed essere entrato nell’area riservata del sito web INPS, nella barra di ricerca in alto scrivi “Bonus Asilo Nido” e clicca il pulsante invio per effettuare la ricerca.

Adesso come primo risultato della ricerca, vedrai un box con scritto “Bonus asilo nido e forme di supporto presso la propria abitazione”. Dopo aver individuato il box del servizio, clicca sul pulsante “Accedi”.

Nella successiva pagina, sul menu a sinistra, clicca su “Inserimento Domanda”. A questo punto, se è il secondo anno che fai richiesta al bonus, ti comparirà una finestra dove accettando ti copierà tutti i dati dalla precedente domanda che comunque potrai modificare, altrimenti si aprirà una nuova domanda da compilare. Se invece è la prima volta che si richiede il bonus nido allora finirai direttamente nella prima pagina per la compilazione del bonus.

come richiedere bonus nido 3

Nella schermata che ti apparirà dovrai inserire i dati del genitore che sta facendo la richiesta, in teoria, i tuoi dati dovrebbero essere già compilati poiché associati allo SPID.

Dopo aver verificato i dati, spunta su “NO” nella richiesta del domicilio differente e clicca sul pulsante “Avanti”.

Dopodiché nella schermata successiva dovrai inserire il tuo indirizzo e-mail, il tuo numero di telefono cellulare e se in possesso potrai inserire anche l’indirizzo di posta elettronica certificata. Dopo aver compilato il tutto puoi proseguire cliccando sul pulsante “Avanti”.

come richiedere bonus nido 4

Nella successiva schermata, devi inserire la sede INPS di competenza (quindi la sede della tua città), la tipologia di beneficio che stai richiedendo (se bonus asilo nido o forme di supporto presso la propria abitazione) ed infine l’evento associato alla richiesta del Bonus Nido (se ad esempio è nascita o adozione). Successivamente clicca sul pulsante Avanti.

come richiedere bonus nido 5

Dopodiché ti sarà richiesto l’inserimento dei dati del minore su cui usufruire del bonus asilo nido. Qui ti basterà inserire il codice fiscale del minore e cliccare sul pulsante “Carica” posizionato a destra in modo tale da far compilare automaticamente tutti gli altri dati del minore.

Una volta verificato la correttezza dei dati inseriti, puoi proseguire cliccando su Avanti.

come richiedere bonus nido 6

Adesso ti comparirà la schermata dove dovrai inserire i dati dell’asilo nido che, come detto nella prima parte dell’articolo, potrai richiedere direttamente a loro. Quindi indica se trattati di asilo nido privato o convenzionato, inserisci la denominazione dell’asilo nido con la relativa partita iva, inserisci il numero di provvedimento dell’autorizzazione con la relativa data e da chi è stata rilasciata.

Dopodiché devi spuntare la casella dove dichiari che hai già provveduto al pagamento e alla ricezione della fattura/ricevuta di pagamento di uno dei mesi che selezionerai successivamente. Dopo aver spuntato la dichiarazione, seleziona tutti i mesi su cui vuoi applicare il bonus asilo nido. Ricorda che il bonus nido è usufruibile solo per 11 mensilità e non per 12.

Successivamente spunta le 2 dichiarazione sulla non fruizione delle detrazioni e il non godimento di rimborsi su queste fatture e al termine clicca su Avanti.

come richiedere bonus nido 7

A questo punto dovrai inserire la ricevuta di pagamento del nido del primo mese su cui voler applicare il Bonus Nido.

Per allegare la fattura devi prima inserire il tipo di documento che stai allegato e il numero del documento/fattura (attenzione a non mettere i caratteri speciali altrimenti ti darà sempre un errore. Se il numero della fattura è ad esempio 3/43, devi inserire solo 3), successivamente inserisci la data del documento, il mese a cui si riferisce la ricevuta di pagamento e una descrizione. Fatto ciò puoi allegare il documento/fattura cliccando su “Scegli File” e selezionando il file da allegare. Dopodiché clicca sul pulsante rosso “Carica” posizionato a destra dello schermo.

Una volta allegato il documento, ti apparirà una scritta rossa con scritto: il documento è stato allegato. Adesso puoi cliccare su “Avanti”.

Adesso, nella schermata che ti apparirà, ti sarà richiesto di inserire il codice IBAN dove accreditare il Bonus nido, se il conto corrente è intestato solo alla persona che sta effettuando la richiesta oppure se è un conto corrente cointestato e il codice fiscale dell’intestatario del conto corrente. Dopo aver inserito i dati clicca sul pulsante Avanti.

Nelle successive due schermate, devi spuntare tutte le caselle delle varie dichiarazioni obbligatorie e cliccare di nuovo il pulsante Avanti.

come richiedere bonus nido 8

Adesso hai quasi terminato, infatti sarai nella pagina di riepilogo dove dovrai solo controllare la correttezza di tutti i dati inseriti e dopo aver verificato puoi cliccare sul pulsante verde “Invia” posizionato in basso a destra.

Dopo aver cliccato sul pulsante Invia avrai inviato correttamente la richiesta del bonus asilo nido. Infatti, nella seguente pagina potrai scaricare la domanda e la ricevuta. Quindi adesso non dovrai far altro che attendere l’approvazione della domanda ed allegare ogni mese le ricevute di pagamento.

 

Come verificare lo stato della domanda del Bonus Nido

Per verificare lo stato delle domande, dalla Home page del servizio di bonus asilo nido devi cliccare su “Consultazione Domande”. Dopo aver cliccato, ti apparirà la pagina con l’elenco delle domande effettuate.

Se sotto la voce stato della domanda vedi “Protocollata” significa che è stata trasmessa alla sede INPS di competenza per la verifica mentre se vedi lo stato “Accolta” significa che la domanda presentata è stata accolta ed è quindi possibile usufruire del bonus nido. Ovviamente ci sono altri stati come ad esempio “Chiusa” se ormai è passato un anno e quindi dovrai effettuare una nuova richiesta oppure “respinta” se c’è un problema sulla presentazione della domanda e quindi dovresti modificarla.

 

Come allegare ogni mese le fatture dal sito web INPS con il PC

Il pagamento del bonus nido di tutte le mensilità usufruite non è automatico, infatti bisogna inviare le ricevute di pagamento ogni mese in modo da procedere con il rimborso.

come richiedere bonus nido 9

Allegare le fatture dal sito INPS è davvero semplice.

Collegati al sito dell’INPS ed effettua l’accesso all’area riservata attraverso lo SPID. Dopodiché cerca la sezione “Bonus Nido” e accedi al servizio.

Adesso, nel menu a sinistra, clicca su Allegati Domande. Nella pagina che ti comparirà, clicca su “VAI” presente sotto la voce “Allega Documenti di spesa”.

come richiedere bonus nido 10

Dopodiché provvedi a compilare i dati richiesti inserendo la tipologia di documento, il numero del documento, la data di emissione, il mese di riferimento del documento che stai allegando e una descrizione. Successivamente, clicca su “Scegli File” in modo da selezionare ed allegare il file della ricevuta di pagamento.

Dopo aver selezionato il file da allegare, clicca sul pulsante rosso “Allega” posizionato a destra dello schermo.

Infine, concludi cliccando sul pulsante rosso “Trasmetti” posizionato in basso. Tale pulsante ti apparirà dopo aver cliccato il pulsante “Allega”.

Attenzione che se non clicchi sul pulsante “Trasmetti”, l’allegato non sarà inviato all’INPS e pertanto non ti sarà riconosciuto il rimborso.

Dopo aver cliccato su Trasmetti, non dovrai far più nulla poiché dopo verifica da parte dell’INPS, ti arriverà il rimborso tramite bonifico bancario.

I rimborsi vengono effettuati solitamente ogni due mesi. Quindi, riceverai a marzo il pagamento di Gennaio e Febbraio.

 

Come allegare ogni mese le fatture dalla app INPS

Sicuramente molto più rapido è allegare la ricevuta di pagamento per il bonus nido dalla app INPS rispetto al PC.

come richiedere bonus nido 11

Per allegare la ricevuta di pagamento, scarica la app INPS mobile dall’app store del tuo smartphone.

Dopo aver scaricato e installato la app, aprila e dalla schermata che ti apparirà clicca sulla voce “Famiglia”.

Adesso devi effettuare l’accesso con il tuo SPID come quando ti colleghi sul sito web da PC.

Successivamente, clicca sull’icona Servizi (icona con le tre linee orizzontali) posizionata in basso a destra dello schermo e nella schermata che ti appare, trova e clicca la voce Bonus Nido. Nella schermata seguente clicca sul pulsante “Avanti”.

Dopodiché ti troverai nell’elenco delle domande, quindi clicca su “Leggi tutto” posizionato sotto la domanda su cui allegare la ricevuta di pagamento.

Nella schermata successiva procedi a compilare i dati come quando alleghi la ricevuta da PC e dopo aver selezionato il file da allegare, clicca sul pulsante blu “Allega” posizionato in basso alla pagina.

Ricordati, che come da PC, per poter inviare correttamente la ricevuta di pagamento, dopo aver cliccato il pulsante “Allega”, devi cliccare il pulsante “Trasmetti”.

Come hai potuto notare da questo tutorial, inviare in autonomia la domanda per il Bonus Nido è davvero semplice!