Blog

Come Compilare DSU e fare ISEE da soli dal Sito INPS

Quest’anno come ogni anno mi sono imbattuto sull’ISEE. Annoiato di recuperare come sempre tutti i documenti, stamparli, portarli al CAF e soprattutto attendere il mio turno, ho iniziato a smanettare sul sito dell’INPS in modo da tastare il grado di difficoltà nella compilazione del DSU e verificare se è un qualcosa di abbastanza semplice in modo da poterlo fare in autonomia.

Devo dire che il sistema è molto intuitivo e ci ho messo (come prima volta) non più di mezz’ora.

Proprio per questo, ti mostrerò come compilare da solo la DSU in modo che l’INPS ti possa emettere l’ISEE.

Premetto che quello che ti sto per mostrare è la compilazione della DSU Mini o Semplificata valida per la maggior parte delle famiglie.

 

Devi compilare la DSU mini quando ricorrono TUTTE le seguenti condizioni:

  1. NON SI INTENDONO RICHIEDERE prestazioni per il diritto allo studio universitario;
  2. Nel nucleo familiare NON SONO PRESENTI persone DISABILI O NON AUTOSUFFICIENTI;
  3. Nel nucleo familiare NON SONO PRESENTI FIGLI i cui GENITORI NON SONO CONIUGATI TRA LORO NE' CONVIVENTI;
  4. Nel nucleo familiare NON SONO PRESENTI PERSONE ESONERATE DALLA PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI E PRIVE DI CERTIFICAZIONE UNICA O PER CUI GLI ADEMPIMENTI TRIBUTARI SIANO SOSPESI A CAUSA DI EVENTI ECCEZIONALI;
  5. NON SI INTENDONO RICHIEDERE prestazioni connesse ai corsi di DOTTORATO DI RICERCA utilizzando un NUCLEO FAMILIARE RISTRETTO.

Nel caso in cui anche una delle condizioni sopra descritte viene meno dovrai compilare la DSU integrale. La DSU integrale non è nulla di complicato ma oltre a dichiarare tutte le informazioni dei conti correnti, auto e immobili, dovrai rispondere e compilare delle sezioni in più…

Fatta questa premessa, vediamo subito come compilare la DSU mini da soli ed ottenere il certificato ISEE.

 

Come Compilare la DSU mini

Innanzitutto, vai al sito dell’INPS cliccando QUI, dopodiché nella Home Page in alto a sinistra devi cliccare il pulsante “Entra in MyINPS”.

A questo punto dovrai fare l’accesso all’area riservata. Per l’accesso puoi utilizzare il PIN o lo SPID (che è quello che utilizzo io per l’accesso unico a tutte le aree riservate della pubblica amministrazione ed è GRATIS per il cittadino).

Dopo aver eseguito l’accesso, nella barra di ricerca della home page (posizionata in alto), devi scrivere ISEE post-riforma 2015. Ti comparirà la casella come suggerimento subito in basso che dovrai cliccare in modo da accedere al servizio.

Una volta entrati nella pagina del servizio ISEE, sulla parte destra c’è la schermata nominata “Acquisizione” e subito in basso devi cliccare sul pulsante “Inizia Acquisizione”.

Una volta cliccato il pulsante, nella pagina che ti compare devi spuntare la casella della privacy e poi cliccare su “Inizia Acquisizione”.

Dopodiché, ti troverai nella scelta del tipo di DSU da Compilare. Nel mio caso (come in molti casi) devo compilare la DSU mini in modo da poter accedere alle agevolazioni per i minori e per la famiglia. Quindi puoi Cliccare sul pulsante “Compila la DSU mini

inizia acquisizione dsu mini

Nella schermata che ti appare devi spuntare la casella “Copia i dati del nucleo familiare della Dsu in corso di validità più recente (se esiste)” e cliccare “inizia la compilazione”.

Dopodiché ti ritroverai la seguente schermata:

compilazione dsu mini

Nella parte superiore dovrai inserire tutti i componenti familiari e per ogni componente devi poi compilare i dati sul patrimonio mobiliare, immobiliare e targhe auto.

ATTENZIONE: Per la compilazione del DSU valida per l’ISEE del 2020 dovete mettere i dati al 31/12/2018! … e non 2019

ATTENZIONE 2: non troverai la sezione dei dati del reddito poiché l’INPS li prenderà direttamente dall’agenzia delle entrate dall’ultimo 730 effettuato.

Dopo queste 2 premesse andiamo avanti… sulla schermata centrale troverai la seconda sezione da compilare dove ti sarà fatta qualche domanda e richiesto l’indirizzo di residenza.

Nell’ultima parte invece trovi il pulsante “Sottoscrizione della DSU”. Cliccando tale pulsante si procederà all’invio della DSU. Ovviamente, dopo il click sul pulsante, il sistema effettua un check rapido e procederà all’invio solo se tutti i dati sono OK altrimenti ti dirà di sistemare alcuni campi.

Adesso iniziamo a compilare la nostra DSU inserendo prima tutti i componenti del nucleo familiare.

Se non li vedi dal primo riquadro allora dovrai procedere all’inserimento in manuale cliccando sul tasto verde posto sulla parte destra del primo riquadro con scritto: “Aggiungi un Componente”.

Dopo aver cliccato il sistema ti chiede di inserire il codice fiscale del componente, il tipo di rapporto con il Dichiarante (se è il coniuge, il figlio minorenne, ecc…) il Cognome e Nome e di spuntare o meno la casella con scritto “Il soggetto è minorenne e non ha redditi – trattamenti/patrimoni”. Questo ultimo campo è da spuntare solo se il minorenne non ha nessun tipo di reddito (compreso buoni fruttiferi o libretti risparmio) altrimenti non va spuntato.

aggiungi componente familiare

Fatto ciò clicca su Continua e ritornerai nella pagina principale. Adesso troverai il componente aggiunto nel primo riquadro. Dovrai ripetere l’operazione per tutti i componenti del nucleo familiare.

Dopo aver aggiunto tutti i componenti, iniziamo a compilare tutti i dettagli di ogni componente. Per farlo, andiamo in corrispondenza della riga del componente (bisogna compilare il dettagli a tutti tranne se hai spuntato la casella di figlio minore senza patrimonio), cliccare sull’icona con sfondo blu e la chiave inglese bianca (posta sulla parte destra del rigo di ogni componente e cliccare su “Compila Dati”.

Ora dovrai inserire tutti i dati del componente selezionato.

La prima sezione è Anagrafica (Modulo FC.1 Quadro FC1). Questa sezione dovresti trovarla compilata ma nel caso in cui ci dovesse essere un campo non compilato, lo compili e poi clicca sul pulsante sotto “applica” e poi su “Salva e continua”.

dati anagrafici dsu

In questa sezione bisogna indicare la residenza e l’attività lavorativa.

L’indirizzo di residenza và compilato SOLO se si ha residenza in un indirizzo diversa dall’abitazione principale, altrimenti non deve essere compilato.

Una volta compilati i dati clicca su “Applica” e poi su “Salva e Continua”.

dati anagrafici dsu 2

Adesso ti trovi nella schermata del Patrimonio Mobiliare (Modulo FC.1 Quadro FC2 sez. I).

In questa schermata devi selezionare prima la casella dove si dichiara che al 31/12/2018 (perché stiamo facendo la DSU del 2020) hai o meno del patrimonio mobiliare (conti correnti, prepagate, buoni, ecc…).

Se selezioni che al 31/12/2018 non hai nulla allora andrai avanti senza compilare la sezione mentre se selezioni che hai del patrimonio da dichiarare allora dopo aver cliccato “Applica” ti si aprirà un'altra schermata.

patrimonio mobiliare dsu

Qui dovrai inserire i vari saldi al 31/12 (sempre 2018 perché stiamo compilando la DSU del 2020) e la giacenza media di:

  1. Conto corrente e carte prepagate CON IBAN
  2. Conto Deposito/risparmio, libretto vincolato (compreso i libretti postali)
  3. Conto terzi individuale/globale

Ovviamente se il conto è cointestato al 50%, dovrai inserire la metà del saldo e la metà della giacenza media oppure se è intestato a 3 persone dovrai mettere il tutto diviso 3

Per l’inserimento clicca sul Pulsante “Aggiungi Patrimonio” compila i dati richiesti e clicca su Salva.

Nei dati richiesti dovrai mettere il tipo di rapporto, l’identificativo rapporto (il numero del CC, della Carta prepagata o del libretto postale), Saldo al 31/12 e giacenza media, il codice fiscale dell’operatore finanziario (sarebbe il codice fiscale/P.iva della banca e potete trovarlo online), data di inizio e data di fine. La data di inizio o fino và compilata SOLO se nell’anno è stato aperto il determinato conto oppure chiuso. Quando dico nell’anno parlo sempre del 2018 perché stiamo compilando la DSU del 2020.

inserisci patrimonio mobiliare

Dovrai ripetere il tutto per ogni patrimonio mobiliare intestato al componente familiare di riferimento che stai compilando i dati.

Una volta terminato, in basso abbiamo il riquadro “Incremento del Patrimonio”. Tale riquadro va compilato solo se A meno B è negativo e se durante il 2018 (dico 2018 perché stiamo compilando la DSU del 2020) hai acquistato un immobile oppure hai fatto movimento di soldi all’interno di Cc dello stesso nucleo familiare (tipo da padre e figlio) e che questo ammontare sia > della differenza di B-A.

Se così non fosse allora puoi andare avanti cliccando sulla freccetta a destra posta sulla parte destra della pagina.

Adesso ti trovi nella sezione “Altre forme di patrimonio mobiliare”. In questa sezione vanno inseriti solo i saldi al 31/12 del seguente patrimonio:

  1. Conto deposito titoli e/o obbligazioni
  2. Rapporto fiduciario ex legge n. 1966/1939
  3. Gestione collettiva del risparmio
  4. Gestione Patrimoniale
  5. Certificati Deposito e buoni fruttiferi
  6. Prodotti finanziari emessi da imprese di assicurazione
  7. Altri strumenti e rapporti finanziari (Tipo prepagate SENZA IBAN)

Dopo aver compilato il tutto come fatto per la sezione precedente, puoi cliccare sulla freccetta verso destra e andare avanti.

Ora ti ritroverai nella sezione del patrimonio immobiliare (Modulo FC.1 Quadro FC3) dove devi inserire i dati catastali dell’abitazione e pertinenze e del residuo del mutuo.

patrimonio immobiliare dsu

Per poter aggiungere un patrimonio immobiliare devi cliccare su “Aggiungi un patrimonio”.

Nella sezione che ti compare devi inerire il tipo di patrimonio (fabbricato, terreno agricolo, ecc…), provincia, comune, la quota posseduta, Valore IMU/IVIE, il capitale residuo del mutuo e di spuntare o meno la casella se quello che stai inserendo è casa di abitazione principale.

Attenzione che per valore IMU per quanto riguarda la prima casa non si intende il valore di rendita catastale ma è il valore ai fini del calcolo IMU. Tale valore lo trovi sull’ultimo 730 oppure ti basta cercare in internet “come calcolare valore casa ai fini dell’imu”.

inserisci patrimonio immobiliare dsu

Una volta compilato il tutto clicca su “salva”. A questo punto inserisci tutti i beni immobili e dopo aver terminato puoi andare avanti cliccando sull’icona blu con la freccia che punta a destra (l’icona la trovi sulla destra del riquadro).

Ora ti trovi nella sezione redditi e trattamenti da dichiarare (Modulo FC.1 Quadro FC4). In questa schermata devono essere inseriti solo eventuali redditi non dichiarati nel 730. I redditi dichiarati nel 730 vengono catturati direttamente dall’INPS dal sito dell’Agenzia delle Entrate.

redditi da dichiarare dsu

Dopo aver compilato (solo se hai redditi non dichiarati al 730) clicca su “Salva e vai avanti” (pulsante posizionato in basso a destra).

Adesso ti trovi nella sezione Assegni periodici per coniuge e figli (Modulo FC.1 Quadro FC5). In questa sezione devi inserire le somme di eventuali assegni percepiti solo per il mantenimento dei figli, essendo quelli per il coniuge già inclusi nel reddito complessivo (direttamente rilevato dall'Agenzia delle Entrate).

assegni periodici dsu

Successivamente clicca su “Salva e vai avanti” (pulsante posizionato in basso a destra).

Infine, arrivi nella schermata dei Veicoli (Modulo FC.1 Quadro FC6) dove dovrai inserire tutte le targhe dei veicoli intestati alla persona a cui stai compilando tutti i dati.

Per poter inserire la targa del veicolo devi cliccare su “Aggiungi veicolo”, inserire la tipologia di veicolo e la relativa targa e cliccare su Salva.

veicoli dsu

Una volta che hai terminato puoi uscire cliccando il pulsante piccolo di colore rosso che vedi sulla parte destra della schermata.

Adesso ti ritroverai alla pagina con la lista dei componenti familiari. Puoi ora compilare tutti i dati all’altro componente familiare (ripeti tutti i passaggi precedentemente indicati).

Una volta compilato tutti i dettagli a ogni componente familiare, puoi passare nella parte centrale dello schermo con titolo: Compilazione dei Modelli base. Per compilare i dati devi cliccare sul pulsante piccolo di colore celeste posizionata a destra dello schermo (l’icona è una chiave inglese) e cliccare su “Compila dati”.

In questa sezione vedrai l’elenco dei familiari del nucleo familiare, in Altre informazioni del nucleo familiare devi spuntare eventualmente una delle 2 caselle se ti trovi nella casistica descritta (se spunti una casella devi poi cliccare su salva informazioni aggiuntive) e compilare la parte “Abitazione del nucleo familiare” dove dovrai inserire solo l’indirizzo dell’abitazione principale.

informazioni aggiuntive dsu

Dopo aver compilato il tutto puoi cliccare su “Torna alla dichiarazione” posizionato sulla parte sinistra dello schermo.

Adesso hai terminato e sei pronto ad inviare la DSU. Puoi procedere cliccando il tasto blu posizionato in fondo alla pagina con scritto "Sottoscrizione della DSU”.

Dopo aver cliccato dovrai inserire la tua città e cliccare su invia.

Se tutti i controlli vanno a buon fine ti dirà che la DSU è stata inviata e potrai scaricarti la ricevuta.

 

Come Controllare Approvazione DSU e scaricare l'ISEE

Puoi verificare lo stato di emissione dell’ISEE, scaricare la DSU, la ricevuta o l’ISEE stesso quando sarà pronto dall’archivio.

Per andare nell’archivio, vai nella home page ISEE post-riforma 2015. Nel riquadro sotto a destra vedrai la sezione “consultazione”. Nel riquadro “Consultazione” clicca sul pulsante “Ricerca avanzata”.

consultazione dsu

Nella schermata successiva devi cliccare “avvia ricerca” e ti ritroverai l’ultima DSU fatta. Nel mio caso come puoi vedere nell’immagine sotto, la mia DSU è stata approvata e l’ISEE è stato emesso.

scaricare certificato isee

Adesso dopo aver letto questo articolo, sono sicuro che saprai come compilare da solo la tua DSU in modo da poter ricevere l’ISEE senza andare dal CAF. Come hai potuto vedere non è difficile farsi da solo l’ISEE, devi star solo attendo ai dati inseriti. Devi tener presente che comunque se c’è qualche errore, il sistema dovrebbe dirtelo.

Tutorial & more!

presentazione tutorial and moreCiao, io sono Antonio di Tutorial & more! e ti do il benvenuto nel mio Blog. 

Appassionato della tecnologia in generale ed in particolare di internet, informatica, smartphone e tablet ed è proprio per questo che nasce questo blog, il canale Youtube "Tutorial and more!" e la pagina Facebook

Buona Permanenza nel Blog!

Scarica la App di Tutorial and more! per i tuoi dispositivi Android. Avrai tutte le Guide ed i Video Tutorial a portata di mano!

google play badge

Articoli più letti

Search