Come controllare e limitare il telefono e tablet del figlio

come-controllare-telefono-figlio

In questo articolo voglio parlarti e mostrarti il funzionamento di una app gratuita che Google mette a disposizione per controllare, limitare l’uso e rintracciare lo smartphone o il tablet del proprio figlio minorenne. La app di cui parlo si chiama Family Link ed è di proprietà Google.

Come detto, installando tale applicazione sia sul tuo smartphone che sullo smartphone o tablet di tuo figlio minorenne, avrai il pieno controllo sul suo dispositivo e nel dettaglio potrai:

  • Bloccare il dispositivo dopo un certo tempo di utilizzo
  • Autorizzare e negare il download di applicazioni
  • Limitare la ricerca delle sole applicazioni adatte alla sua età
  • Rintracciare la posizione del dispositivo e quindi di tuo figlio
  • Limitare l’utilizzo di sole alcune app
  • Limitare la navigazione internet

La tecnologia, il web, i Social network ma anche le app dei giochi sono uno strumento che aiutano la crescita di un bambino o ragazzo ma tale strumenti se utilizzati nel modo errato possono essere anche pericolosi. Ed è proprio per questo che poter controllare il telefono o il tablet del proprio figlio minore potrebbe sia proteggere tuo figlio/a che farti sicuramente star tranquillo.

Ma vediamo cosa fare per poter controllare e limitare telefono e tablet del figlio con la app Family Link.

 

INDICE

  1. Installazione e configurazione di Family Link
  2. Come controllare il telefono di tuo figlio
  3. Conclusioni

 

Installazione e configurazione di Family Link

Prima di iniziare con la guida passo-passo devi sapere che per una piena compatibilità il dispositivo del minore che vorresti controllare, dovrà essere un dispositivo Android. Ciò non significa che su un dispositivo IOS non è compatibile, ma il Genitore avrà alcune limitazioni e che pertanto non avrai pieno controllo.

Nessun problema invece per quanto riguarda il dispositivo del Genitore. La app funzione bene sia su dispositivi IOS che su Android.

controllo minore family link

Iniziamo scaricando dallo store dello smartphone genitore la App Family Link.

Dopo averla scaricata ed aperta procediamo ad eseguire l’accesso alla app con il tuo account Google (Genitore). Se non sei in possesso di una mail Gmail e quindi di un account Google devi prima crearlo.

Dopo aver gatto l’accesso con il tuo account, Google ti chiederà chi utilizzerà il telefono dove hai eseguito l’accesso, ovviamente devi cliccare su Genitore.

Adesso devi creare il gruppo famiglia e devi cliccare su Esercita la supervisione di un membro in modo da creare il profilo di tuo figlio o figlia.

Quindi dovrai inserire i dati di tuo figlio come Nome e Cognome, data di nascita, username (che è una mail Gmail a tutti gli effetti) e password. Google praticamente creerà un account Google per Minori.

Dopo aver terminato la creazione dell’account minore passa sul dispositivo di tuo figlio che vuoi controllare e in impostazione > Google effettua l’accesso con la mail di Gmail e la password del minore appena creata.

Successivamente scarica family link anche sul dispositivo di tuo figlio e all’apertura effettua anche lì l’accesso con la Gmail e la password del minore creata in precedenza.

Se tutto è andato a buon fine, se tu Genitore aprissi la app sul tuo dispositivo dovresti vedere il nome di tuo figlio.

 

Come controllare il telefono di tuo figlio

Per controllare le attività di tuo figlio come ad esempio le ultime app aperte, installate o le più utilizzate ti basterà aprire la app Family Link sul tuo dispositivo.

controllo minore family link 2

All’apertura vedrai il nome di tuo figlio o figlia. Se clicchi sul nome o sull’immagine passerai alla schermata delle attività principale di tuo figlio.

Scorrendo la pagina vedrai le app aperte durante la giornata; le app installate; la posizione del dispositivo del minore (ovviamente il dispositivo deve essere acceso altrimenti non si potrà definire la posizione); avrai la possibilità di bloccare o sbloccare il dispositivo del minore e puoi impostare un tempo limite di utilizzo giornaliero del dispositivo (dopo tale limite il dispositivo si bloccherà).

Per ogni riquadro sopra elencato ha delle funzionalità da poter applicare. Ad esempio, se vai sul riquadro “attività app” e noti che tuo figlio gioca spesso ad una app e che quindi vorresti limitare, dovrai cliccare sul pulsante “Imposta limiti” posto sotto a destra al riquadro “Attività App”.

Dopo aver cliccato, finirai in una pagina dove ci sarà l’elenco di tutte le applicazioni installate sul dispositivo del minore e per ogni applicazione, cliccando sull’icona a destra del nome della app, puoi impostare un limite di tempo di utilizzo oppure bloccarla.

Oltre alla pagina principale dove sono presenti i vari riquadri delle attività di tuo figlio, sul primo riquadro noterai un piccolo riquadro con scritto “Gestisci Impostazioni”.

Cliccandoci sopra entreremo in un menù dove è possibile impostare i controlli su Google Play, i filtri su Google Chrome (quindi cos può cercare in internet e se bloccare o meno i siti per adulti), se può utilizzare o meno l’assistente vocale e se attivare o meno la localizzazione del dispositivo del minore.

 

Conclusioni

Delle tante app per controllare il telefono di un figlio minore che personalmente ho provato, la App Family Link di Google è quella che funziona meglio.

Io personalmente la utilizzo da circa 3 anni e mi ci trovo davvero benissimo proprio perché sono tranquillo che quello che mio figlio fà e può fare sul suo tablet sono solo le attività adatte alla sua età e che io ho autorizzato. Inoltre, io ho anche impostato sia la richiesta di autorizzazione delle app scaricate (quindi mi arriva una notifica con il nome della app che mio figlio vorrebbe scaricare ed io approvo o rigetto) che un tempo limite giornaliero di utilizzo per evitare di tenerlo sempre incollato su un dispositivo elettronico.